Occhi sulle parole, naso tra le pagine: il profumo dei libri

Gli occhi sono il primo strumento della lettura: studiare una copertina, scorrere frasi, parole, capitoli. Subito dopo viene il tatto: le mani che scorrono sulle pagine e le sfogliano, le braccia che sentono il peso del tomo. Ma dall’inizio alla fine, un altro senso entra in gioco, l’olfatto. Il profumo dei libri, l’odore degli scaffali. Tuffarsi nell’avvolgente esalazione di un libro nuovo. Sentire la nostalgia e il richiamo del tempo avvicinando il viso a un volume antico, ripescato in uno stretto corridoio di una vecchia biblioteca.

profumi

Il profumo dei libri lo descrive Carlo Ruiz Zafón ne “Il gioco degli angeli”, «un profumo di carta e magia che a nessuno era ancora venuto in mente di imbottigliare». Non è così. Qualcuno ci ha pensato. Esiste una piccola casa di profumi artigianali, la Sweet Tea Apothecary, che ha – letteralmente – imbottigliato l’odore della letteratura. Creando essenze ispirate a grandi nomi della letteratura. Chiodi di garofano, vaniglia e tabacco per riprodurre le magiche essenze della carta che si mischia con l’inchiostro. Per la linea “Dead Writers” hanno aggiunto tè nero e muschio. Per creare “Permberly” – la tenuta di Fitzwilliam Darcy nel più famoso libro di Jane Austen, “Orgoglio e Pregiudizio” – legno rosa, coriandolo, peonia e caprifoglio. Oppure si possono scegliere le note più cupe di “Lenore”, direttamente da “Raven”, il racconto breve del maestro dell’horror e del thriller psicologico Edgar Allan Poe. Ingredienti: rosa marocchina, muschio bianco, chiodi di garofano, sangue di dragone. C’è anche un’essenza che richiama le atmosfere dei racconti di Ernest Hemingway. Alloro, tabacco, finocchio, bergamotto, champagne, sandalo e muschio egiziano per “Death in the Afternoon”.

tumblr_static_7b5jryhgkq88c0wc4kow4sw8k

Profumo non solo da indossare, quello dei libri. Se ne possono riempire intere stanze. E se, in un pomeriggio di pioggia, la cosa migliore è sdraiarsi sul divano sotto una coperta e con qualcosa da leggere a portata di mano, perché non accendere una candela al gusto di essenza letteraria? Si chiamano “From the page candles” e ce ne sono per tutti i generi. Dal mondo magico di Harry Potter arrivano le “Dobby’s socks” e “Winter at Hogwarts”. “Leo Tolstoj Library” è ispirata alla biblioteca del grande scrittore russo, mentre nella confusione all’indirizzo 221b Baker Street si assapora lo stesso odore di “Sherlock’s study”.

spray

Scrive Mauro Giancaspro ne “L’odore dei libri”, «Esistono biblioteche altrettanto deliziose che esalano un odor di cantina, di muffa, di funghi, di muschio, di felci. Libri che odorano d’autunno, altri d’estate. Che profumano di gariga o di sottobosco. Deliziosi ma inquietanti profumi: troppo umidi o troppo secchi. […] C’è, soprattutto, quel discreto odor di polvere. I libri l’amano e la calamitano. Essa li avvolge e li velluta. Inutile darle la caccia». Come ritrovare le stesse sensazioni in un freddo, asettico e inanimato eBook? C’è chi ci ha pensato e ha cercato delle – originali – soluzioni. Un’azienda moldava ha creato “Smell of books“, uno spray con cinque aromi diversi, ma tutti al sapore di letteratura. “New Book Smell”, “Scent of Sensibility” – per un pubblico al femminile – “Classic Must Scent”, “Crunchy Bacon Scent” e infine “Eau, you have cats”, aroma concentrata di 20mila libri di seconda mano. Gli spray sono compatibili con la maggior parte degli eReader sul mercato – sconsigliato il Kindle Fire – ma attenzione: da non utilizzare sui libri “veri”, c’è scritto sul sito. Che sia già una involontaria ammissione di sconfitta del digitale nella sfida a riprodurre il piacere della lettura?

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s