I bar che combattono il gioco d’azzardo con la dipendenza da lettura

Il gioco d’azzardo patologico è un grande problema, contro il quale non si combatte abbastanza. Vuoi perché comporta facili entrate, vuoi perché in fondo scommettere su una slot machine è visto come un gesto innocuo – e comunque volontario – i bar difficilmente dicono di no all’installazione delle diaboliche macchinette. E tanti cadono in tentazione. Troppi. Il giro d’affari è di 15 miliardi di euro l’anno. In cura per la patologia comunemente nota come ludopatia ci sono settemila persone. E non è facile schivare la fonte del problema: di slot machine se ne conta una ogni 143 abitanti. C’è chi dice no. E decide di sacrificare quegli introiti collaterali per il benessere psicologico – e per il portafoglio – dei clienti.

Continue reading

Italian Book Challenge: le librerie indipendenti scendono in campo

Ha avuto talmente tanto successo che la partenza è slittata di due settimane. Gli atleti letterari che hanno deciso di partecipare all’Italian Book Challenge dovevano partire il 12 febbraio, ma le richieste di adesione stanno continuando ad aumentare e gli organizzatori hanno deciso di tenere a freno l’entusiasmo per dare modo a tutti gli interessati di raggiungere la linea dello start in tempo.  Continue reading