La sfida letteraria di Mark Zuckerberg: tutti i titoli

Il tre gennaio era iniziata la sua sfida dell’anno. “A year of books“, la pagina Facebook – e blog letterario virtuale –  creata da Mark Zuckerberg veniva ufficialmente inaugurata. L’obiettivo per il 2015 del fondatore del social network più frequentato al mondo era leggere un libro ogni due settimane, per poi creare una discussione sull’argomento trattato nel volume tra i quasi 600.000 utenti che hanno deciso di mettere like alla sua impresa. Ci è riuscito? Zuckerberg non fallisce mai. Sia gli autori sia i follower si sono messi in gioco con lui. Dopo l’annuncio del libro bisettimanale, segue quasi sempre una sessione 3.0 di Q&A con lo scrittore, che a volte si presta anche a videoconferenze. La vera vittoria è comunque l’aver fatto scoprire a persone che passano sicuramente più tempo a cliccare sul tasto ‘commenta’ che con il naso tra le pagine, che la lettura può essere ancora cool e soprattutto può essere fonte di like e share, proprio come una gallery di teneri cuccioli o di un selfie provocante.

Schermata 01-2457394 alle 12.32.07

Il primo post della pagina “A year of books” dove Mark Zuckerberg spiega le regole del gioco

E per l’anno prossimo? Niente più cultura. Le parole d’ordine sono innovazione e salute. Due perché due sono le sfide in programma per il 2016. Costruire un aiutante casalingo robotico sulla falsa riga di Jarvis, la voce virtuale che aiuta Iron Man nelle sue imprese – che vanno dal sistemare le attrezzature a fare una sorpresa alla moglie fino a salvare il mondo – e percorrere di corsa 365 miglia, condividendo con i follower i suoi progressi sulla pagina “A year of running“.

Schermata 01-2457394 alle 12.36.26

L’annuncio di Mark Zuckerberg della sua sfida “tecnologica” per il 2016

Schermata 01-2457394 alle 12.36.05

L’annuncio di Mark Zuckerberg di “A year of running”

Ecco i 23 titoli scelti da Zuckerberg per la sua sfida del 2015, “A year of books”:

  1. La fine del Potere (Moisés Naím). Un saggio del 2013 dove il giornalista venezuelano analizza i cambiamenti e le dinamiche dei poteri nel mondo.
  2. l declino della violenza (Steven Pinker). Un’analisi approfondita di un professore di psicologia di Harward per spiegare perché quella che stiamo vivendo è l’epoca più pacifica di tutti i tempi.
  3. Gang Leader for a Day (Sudhir Venkatesh). Non disponibile in italiano. Il racconto di come un professore di sociologia della Columbia si sia infiltrato (e abbia vissuto per 8 anni) nella gang di Chicago dei Black Kings.
  4. Vaccini, Virus e altre Immunità. Una riflessione sul contagio (Eula Biss). Una mamma (e saggista) che spiega il suo punto di vista sulle vaccinazioni, per convincere il lettori che esse sono efficienti e – soprattutto – indispensabili.
  5. Verso la Creatività e Oltre (Ed Catmull). Lui è il cofondatore della Pixar – il titolo del libro non può che evocare il motto di Buzz Lightyear – e in questo libro racconta gli ingredienti del successo della sua società. Il primo e più importante? La creatività.
  6. La struttura delle rivoluzioni scientifiche (Thomas Kuhn). Uno dei più famosi saggi di filosofia della scienza pubblicato nel 1962. L’autore ripercorre la storia scientifica soffermandosi su cosa ciascuna rivoluzione ha significato per il futuro prossimo.
  7. Rational Ritual (Michael Chwe). Non disponibile in italiano. Il libro si basa sul concetto di “sapere comune” e prova a spiegare le origini dei rituali di gruppo.
  8. Dealing with China (Hank Paulson). Non disponibile in italiano. L’ex primo ministro del tesoro americano racconta l’ascesa economica cinese degli ultimi decenni.
  9. Orwell’s Revenge (Peter Huber). Non disponibile in italiano. Dal 1984 di George Orwell al 1994 della sua “vendetta”. Ovvero, un sequel non ufficiale.
  10. Muqaddimah (Ibn Khaldun). Non disponibile in italiano. Considerato il più importante trattato di storia islamica, è stato scritto nel 1377 dallo storico nordafricano Ibn Khaldun.
  11. Da Animali a Dei: Breve Storia dell’Umanità (Yuval Harari). L’autore è un professore dell’Università Ebraica di Gerusalemme e in questo libro raccolta e spiega la differenza dell’evoluzione della specie umana, dall’uomo sapiens a oggi, rispetto agli altri animali.
  12. L’Impero di Azad (Iain Banks). Il racconto  – fantascientifico – di una società che ha sviluppato una tecnologia in grado di soddisfare i più importanti bisogni dell’uomo.
  13. Storia dell’Energia (Vaclav Smil). Vita, morte e miracoli di cos è l’energia, a cosa serve e come la si può utilizzare. Non manca spazio per il problema dei cambiamenti climatici.
  14. Genoma (Matt Ridley). Ogni gene del dna umano viene inserito nella narrazione di questo libro, trasformandoli in protagonisti di storie avvincenti.
  15. Le Varie Forme dell’Esperienza Religiosa (William James). Pubblicato nel 1902, è un classico che analizza una questione sempre attuale: la religione. Secondo lui tutto ciò che fa parte di un credo può essere compresa da un’indagine psicologica.
  16. The New Jim Crow: Mass Incarceration in the Age of Colorblindness (Michelle Alexander). Non disponibile in italiano. Una sfida all’idea che le elezioni del primo nero alla Casa Bianca – Barack Obama – abbia davvero cambiato le cose nella società americana.
  17. Portfolios of the Poor: How the World’s Poor Live on 2$ a day (Daryl Collins, Jonathan Murdoch, Stuart Rutherford e Orlanda Ruthven). Non disponibile in italiano. Quasi tre millioni di persone nel mondo vivono con meno di due dollari al giorno. Come fanno? È quello che cercano di spiegare gli autori di questo libro.
  18. Why Nations Fail (Daron Acemoglu e James A. Robinson). Non disponibile in italiano. Le ragioni incerte e le possibili motivazioni per cui una nazione è destinata ad arricchirsi mentre un’altra ha davanti un futuro di fallimento. Un esempio su tutti: l’inspiegabile crescita economica del Botswana.
  19. Un Ottimista Razionale: Come Evolve la Prosperità (Matt Ridley) Una visione di un futuro prospero nel bel mezzo della crisi economica peggiore di sempre (con spiegazione razionale, ovviamente).
  20. The Three-Body Problem (Liu Cixin). Non disponibile in italiano. Trilogia scientifica cinese, tradotta in inglese in un solo tomo, è ambientata durante la Rivoluzione Culturale e racconta di un progetto militare segreto il cui obiettivo è prendere contatto con gli alieni.
  21. The Idea Factory: Bell Labs and the Great Age of American Innovation (Jon Gerner). Non disponibile in italiano. Dietro le quinte del reparto dedicato all’innovazione del colosso americano di telecomunicazioni At&t.
  22. Ordine Mondiale (Henry Kissinger). Non è mai esistito, e forse mai potrà, un ordine mondiale, cioè un sistema sovrannazionale realmente funzionante. A spiegare perché è Henry Kissinger, colui che ha contribuito a definire il sistema unipolare mondiale – dalla fine della Guerra Fredda – governato per anni dagli Stati Uniti. E così in tutte le tappe della storia – ripercorse dal politico – dove un Paese o un insieme di Stati ha sempre esercitato la propria supremazia.
  23. L’Inizio dell’Infinito (David Deutsch). Fisico e filosofo, l’autore di questo libro dà una nuova visione a tutto ciò che la scienza ha scoperto e al funzionamento del mondo.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s