La biblio-barca sul fiume Mekong

Più di mille libri galleggianti. Con tante – precise – destinazioni. Sono un centinaio di villaggi che si affacciano sul fiume Mekong, che attraversa il piccolo e esotico stato del Laos. Sono i bambini delle scuole sperdute nella giungla, accessibili grazie al corso d’acqua che traccia il confine tra il Paese e i suoi vicini, Myanmar e poi Thailandia. Porta cultura, letteratura, attraverso le pagine dei volumi che trasporta. È una biblio-barca e ogni mese gli scolari aspettano il suo attracco al molo per correre sul ponte e cercare il racconto che preferiscono, il romanzo che più interessa loro, il disegno in copertina che più colpisce l’interesse.56-243852-yiddch5koxmjcs-dc8urtwklc-lo6c-2hetfqsvt8ok-mvqmpxicno9evq8ptcouxrlrjopwzmzwhfzfy5x0yey

È difficile accedere all’istruzione nelle zone remote della Repubblica Popolare Democratica del Laos. Così, molte associazioni cercano di aiutare, tra cui la CLI (Community Learning International), un’organizzazione non governativa che tra i suoi progetti ha pensato anche alle due Book Boat che navigano sul Mekong dal 2012. Quando arriva in un villaggio – di solito la mattina – le lezioni nelle scuole elementari vengono sospese per tutta la giornata, così da permettere ai bambini di leggere nuovi libri. L’imbarcazione rimane per una notte: i piccoli lettori possono prendere in prestito i volumi e portarseli a casa. Poi, la mattina dopo, li restituiscono ai bilio-marinai, che partono per il prossimo villaggio. Non solo: sulla barca ci sono anche un centinaio di “book bags” che vengono lasciate alle scuole e recuperate nel giro successivo.

56-243860-h-epcmkmcsk1ftxbm-fj56ozmvs7mfmvfii-my9tn40-zhebovivtc3zvjlcudp74zniwrbwlfo7tawpvukff7w

La CLI ha anche aperto cinque centri di apprendimento nelle più grandi città dei distretti rurali del Laos, continuando il progetto già implementato negli altri Paesi del sud-est asiatico, Vietnam e Thailandia. Anche qui, le stanze più importanti sono le biblioteche, che contengono migliaia di volumi a disposizione di bambini e ragazzi. L’obiettivo è di aumentare l’alfabetizzazione nelle parti più remote del Laos, un paese ancorato alla vita agricola e dove solo il 35,4% della popolazione è urbanizzata e quindi con un più facile accesso alla cultura.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s