Il Central World di Bangkok si riempie di fan in divisa scolastica: sono arrivati i Bangtan Boys

Dentro sei piani stivati di negozi di tutti i tipi, dai grandi magazzini alle catene internazionali. Aria condizionata per allietare il caldo umido che perseguita abitanti e turisti, bar e punti ristoro per tutti i gusti e di tutte le etnie. Fuori urla assordanti provenienti da migliaia di ragazzine. Il piazzale del Central World – uno degli immensi centri commerciali di Bangkok – appare completamente diverso dal solito nel tardo pomeriggio del 7 luglio. Spariscono i soliti carretti in cui si vendono succhi di frutta tropicale, carne o pesce cotta su griglie improvvisate. Sono nascosti dietro alle divise di scuola, ai fiocchetti nei dritti capelli neri di tantissime teenager che sono accorse per vedere – almeno da lontano – gli idoli del sud-est asiatico. 

le fan dei bangtan Boys che aspettano l’inizio del concerto

Si chiamano Bangtan Boys e vengono dalla sud Corea. Sono sette in tutto. Ballano, cantano, ammiccano. Dal 2013 non ci sono One Direction che tengano qui. Il bagno di folla è tutto per loro. E infatti basta la loro presenza per riempire una piazza. Le fan fanno di tutto per poter scorgere anche solo la sagoma dei “ragazzi Bangtan”. C’è chi si è portata uno sgabello, chi  saltella continuamente e chi addirittura sta con i piedi a mollo nelle lunghe fontane che circondano la piazza. Le loro urla oltrepassano porte a vetri e muri. Anche all’interno del Central World attirano l’attenzione dei gruppi di turisti cinesi o dei ricchi arabi in giro per acquisti.

 

l’interno del centro commerciale Central World di Bangkok

 

I sette cantanti-ballerini debuttano nel 2013 con il singolo “no more dream”. Oggi sono al loro secondo album e secondo tour internazionale – arrivando anche ad esibirsi negli Stati Uniti. Il nome completo della band è Bangtan Sonyeondan, ma sono più conosciuti con l’abbreviazione BTS. Cantano in inglese una sorta di pop-rap ma non disdegnano programmi televisivi e obbiettivi di macchine fotografiche professionali. Sono a tutti gli effetti delle pop star.

 

I sette componenti del gruppo pop Bangtan Boys

La stessa scena che si poteva ammirare in piazza Duomo per famosi cantanti che si affacciavano dalla balconata di Trl per salutare le fan munite di urla ultrasuoni e cartelloni pieni di dediche e scritte, ora si può trovare facilmente anche a Bangkok, proprio davanti a un centro commerciale che fa impallidire il Rockfeller center. Per dimensioni prima di tutto, ma poi anche per la quantità dell’offerta, l’attrattiva per i turisti e il lusso. È la nuova Thailandia, quella dei grattacieli e del consumismo sfrenato, quella degli occhi a mandorla perennemente puntati sullo schermo dello smartphone, dei vestiti griffati e delle grosse macchine giapponesi e coreane, che sfrecciano nel traffico tra tuk tuk e motorini sgangherati.

 

un gruppo di fan che cercano di vedere i BTS aiutandosi con degli sgabelli

 

Le fan dei BTS che hanno invaso la fontana che circonda la piazza davanti al centro commerciale Central World

 

anche un muretto può servire per vedere qualcosa oltre il muro di folla

 

inizia il concerto: tutti gli smartphone in aria per immortalare i cantanti


Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s