La casa di Arthur Conan Doyle risorge a nuova vita

“If we could have ordered Nature to construct a spot for us we could not have hit upon anything more perfect. I have bought four acres under £1000 and I don’t think it will prove to be a bad investment.
(Se avessi ordinato alla natura di creare un posto per noi, non avremmo potuto avere niente di più perfetto. Ho comprato quattro acri per 1000 sterline e non credo si rivelerà un cattivo investimento)

Undershaw, la casa in cui Arthur Conan Doyle ha abitato dal 1897 al 1907

Undershaw, la casa in cui Arthur Conan Doyle ha abitato dal 1897 al 1907

Artur Conan Doyle trova a Hindhead, nel Surrey, a 64 Km da Londra, il luogo perfetto per costruire la casa adatta alle esigenze di salute della moglie Louisa, malata di tubercolosi. Ci vive dal 1897 al 1907. In questo decennio scriverà tredici dei suoi racconti sul più famoso detective del mondo, Sherlock Holmes, tra cui Il mastino di Baskerville. Il nome della tenuta, Undershaw, viene dalla parola arcaica anglo-sassone “shaw“, che significa boschetto.

La grande dimora di campagna non ha avuto la stessa fortuna del suo costruttore. Ridotta fino al 2004 ad essere un semplice hotel, viene poi acquistata da una società, la Fassway Limited, che, incurante della portata storica e culturale del luogo, progetta di creare vari appartamenti. Per salvarla? Servono almeno un milione e mezzo di sterline.

The family had been trying to come up with ways of buying it, but the price was so high we could not afford it. We just wish there was something we could do” aveva commentato il pro-nipote di Conan Doyle, Richard.
(La famiglia aveva cercato di trovare un modo per comprarla, ma il prezzo era così alto che non potevamo permettercelo. Speriamo solo che ci sia qualcosa che possiamo fare)

La campagna di protesta, per la salvaguardia della casa nel Surrey, prosegue per quasi un decennio. Viene creata la Undershaw Preservation Trust, che porta la questione in tribunale. Tra i tanti sostenitori, anche i co-creatori della serie “Sherlock” della BBC: Ian Rankin, Stephen Fry, and Mark Gatiss. La fondazione spulcia tra le righe dei racconti di Conan Doyle e lancia due frasi per incitare alla battaglia:

“The pressure of public opinion can do in the town what the law cannot accomplish” (The Copper Beeches)
La pressione dell’opinione pubblica può riuscire, in una città, dove la legge non arriva
“I shall be proud that we shall be acting together, Mr Holmes” (The Dancing Men)
Sono orgoglioso di lavorare con lei, Mr Holmes

La campagna della Undershaw Preservation Trust

Undershaw vince la causa e il 3 novembre 2014 risorge a nuova vita, proprio quella che Richard Conan-Doyle avrebbe voluto dargli: “I don’t believe that Undershaw should be preserved in aspic, but lived in and laughed in. If it’s possible for some of this magical, special building to become the heart of a new school that contributes to the thriving community of Hindhead then I would be very happy”.
(Non penso che Undershaw debba rimanere sotto una campana di vetro, ma che debba essere viva e gioiosa. Se fosse possibile che questa costruzione magica e speciale diventasse il cuore di una nuova scuola, che contribuisca alla florida comunità di Hindhead, ne sarei felice)

Ci ha pensato David Forbes-Nixon, padre di un bambino con speciali necessità, che frequenta la Stepping Stones School. Crea la DFN Charitable Fundation per fondare, nella casa dei Baskerville, una nuova sede della stessa struttura che aiuta suo figlio. I 2,5 acri di giardino saranno destinati a una piscina e a impianti terapeutici. Le ampie stanze interne, invece, a classi per ragazzini con difficoltà dovute ad autismo o problemi fisici, ansiolitici e medici.

“We are totally committed to the restoration of this building to its unique status as the cradle of so much of Conan Doyle’s genius. Our restoration plans encompass all of the original buildings, including the stable block. Bringing back all the features which made Undershaw special, specifically the stained glass windows and our proposal to faithfully re-create Conan-Doyle’s study, is very exciting. They will be enjoyed by our children and visitors. We very much hope the local community and Conan Doyle enthusiasts from around the world will join us in visiting Undershaw and use some of the facilities which will be created.”
(Ci impegniamo a restaurare questo edificio, per riportarlo al suo massimo splendore, come la culla del genio di Conan Doyle. Il nostro piano di restauro riguarda tutte le costruzioni originarie, inclusa la stalla. Sarà molto eccitante vedere ritornare le peculiarità che hanno reso speciale Undershaw, in particolare le vetrate colorate e la nostra proposta di ricreare fedelmente lo studio di Conan Doyle. I nostri figli e i nostri visitatori ne godranno. Speriamo vivamente che la comunità locale e gli appassionati di Conan Doyle di tutto il mondo verranno a farci visita ad Undershaw e sfrutteranno alcune delle strutture che verranno create.)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s