Effetto città

Trione - effetto città«Si parla di libri-mondo, dove lo scrittore costruisce un universo e lo mette a disposizione di chi legge. Io ho voluto tentare un libro-città: il lettore può vagare tra i capitoli, può smarrirsi e ritrovarsi, svoltando in un vicolo o lasciandosi conquistare da uno scorcio inatteso. Può scegliere le tappe che gli interessano e costruirsi un itinerario personale»

Vincenzo Trione, critico d’arte dell’università IULM di Milano, parla così del suo personalissimo modo di viaggiare e scoprire le città, che ha descritto nelle quasi 900 pagine del suo nuovo saggio “Effetto Città. Arte cinema modernità”, edizione Bompiani.
New York, Vienna, Parigi, Napoli, Roma. Città molto diverse e molto lontane, analizzate da un punto di vista artistico e culturale. Accompagna in questo viaggio una figura di spiccata ispirazione baudelairiana, che si sofferma sulla bellezza della modernità e sulle città che scalano sempre più i limiti della gravità.

Il libro è stato presentato giovedì 30 ottobre a Milano.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s